Alcuni consigli per un ciuffo perfetto

La parola d’ordine per essere sempre al passo con i tempi è tendenze, o meglio seguire le tendenze dell’anno. E quest’anno uno dei trend da tenere d’occhio è quello del ciuffo, che è stato molto proposto sulle più importanti passerelle e che sarà riproposto largamente nei prossimi mesi.

Gli spunti derivanti dalle passerelle sono molteplici, alcuni anche molto creativi. Sulla passerella di Fendi, ad esempio, è stato proposto un particolare ciuffo falso, con una colorazione accattivante in blu petrolio, sicuramente in grado di attirare su di sé tutte le attenzioni.

Si tratta però di una soluzione molto particolare, difficile da riproporre nella vita di tutti i giorni e difficile da abbinare con il proprio outfit e probabilmente costretta a restare relegata alle passerelle o alle occasioni speciali.

Quello che ci si propone in questo articolo è invece di segnalare alcuni spunti interessanti per ottenere un ciuffo perfetto da proporre tutti i giorni, partendo dal presupposto che il ciuffo possa essere abbinato a svariate acconciature e che possa essere sfruttato proprio per personalizzare il taglio che si è scelto di portare.

Partendo dal fatto che il ciuffo può essere abbinato a tagli corti, medi e lunghi, bisogna subito dire che altrettante possono essere le lunghezze del ciuffo stesso. Il primo aspetto è dunque stabilire la lunghezza sulla base dell’acconciatura alla quale dovrà essere abbinato, onde evitare di avere un effetto finale poco gradevole alla vista.

Per quanto riguarda le acconciature con i capelli lunghi, esse non devono necessariamente essere ottenute da capelli naturali, ma possono essere ottenute anche con delle extension. Anche con l’utilizzo delle extension il ciuffo si abbina perfettamente, ecco perché potrebbe essere una buona idea visitare https://www.extension-capelli.it/ per scoprire tutte le extension capelli disponibili in commercio.

Il ciuffo corto è perfetto, ad esempio, da abbinare ad un taglio molto corto come il pixie cut, oppure ad un taglio medio – corto come il caschetto. Il ciuffo in questo caso può essere proposto nella versione compatta, o anche nella più creativa versione frastagliata.

Per un taglio medio e ancor di più per un taglio lungo bisogna pensare invece all’abbinamento con un ciuffo di lunghezza maggiore, che sia conforme appunto alla lunghezza di base della chioma. Anche in questo caso le versioni disponibili sono diverse: si potrebbe optare, ad esempio, per una voluminizzazione del ciuffo alle radici dello stesso, oppure si potrebbe scegliere di proporre la sua versione schiacciata contro la fronte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *