consigli pratici per far rivivere il tuo vecchio paio di jeans

 

Un paio di jeans è per sempre. E non è solo una questione di resistenza del tessuto, caratteristica che l’ha portato alla ribalta come capo da lavoro prima, e accessorio street poi. A fare la differenza è la sua capacità di trasformarsi. Infatti, è proprio quando si buca o si strappa, diventa liso o scolorito che torna a nuova vita. Trasformandosi in un nuovo oggetto.

Come? Guarda qui sotto le più belle idee per riciclare i tuoi vecchi jeans! Ecco in che cosa trasformarli!

… in altri jeans!!

Ridurre l’impatto dell’industria della moda sull’ambiente. È con questo obiettivo che molti stilisti hanno deciso di riutilizzare abbigliamento e scampoli di stoffa che sarebbero diventati rifiuti, per dar vita a capi completamente nuovi.

Proprio come fa la stilista sudamericana Milena Andrade, maestra nel far tesoro del vecchio per ridurre al minimo gli sprechi e limitare l’utilizzo delle risorse naturali. Dalla sua creatività nasce, ad esempio, il modello Recycling realizzato con inserti di tessuti differenti. Oppure, come nel caso del più classico blue jeans della nuova collezione, con pezze ton sur ton applicate. Scopri tutta la collezione impreziosita dall’esclusivo brevetto push up dal fit perfetto che accarezza ed esalta le forme, su milenaandrade.com

…in una borsa, una pochette oppure uno zainetto

Fogge, intrecci, forme: le tecniche per creare pochette, tote bags, shoppers e zaini sono moltissime. Come anche i divertenti risultati che si possono ottenere. Sono sufficienti un briciolo di manualità e tanta voglia di mettersi alla prova! Per trovare la giusta ispirazione date un’occhiata ai tutorial qui sotto…

…in tappeti, cuscini, scendiletto…

Se gli accessori in jeans stanno bene con molti outfit, vale lo stesso anche nel caso dell’arredamento. Un dettaglio in denim, infatti, si adatta perfettamente sia alle case moderne sia alle atmosfere più classiche.

… e in tanti altri oggetti unici!!

Unico limite, la fantasia… date un’occhiata alle favolose idee del tutorial qui sotto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *